REALIZZAZIONI [07-09-2006]

Belle soddisfazioni per il giovane Silvio Reffo... "Bravo" 8a, "La grotta" 8a,"Il richiamo del poldo" 7c+ a Lumignano settore Piardi, "Buona notte fiorellino" 7c+, Incantesimo 7c+/8a, "strane voglie di Mirko" 7c+, "Beuty" 8a, "supertitty 8a+ al covolo Vicenza. "Il terzo occhio" 7c+ a Campo Solagna. Salite rotpunkt. Sempre al Covolo, Chilese Valdo sale "Balla coi lupi" 8a+. Nicola Pesavento sale "Nagay" 8c.

3^PROVA COPPA ITALIA DIFFICOLTA' [19-08-2006]

5-6- AGOSTO, CAMPITELLO DI FASSA (TN). Bravi gli atleti de EL MANETON, BENETTI LISA sale sul gradino più alto seguita da Bariani Irene e Rainer Angelika. Nella categoria maschile vince Fabrizio Droetto, 2°Roberto Colonnetti e 3°DINO LAGNI. 6°DAVIDE ZAVAGNIN. L'A.S EL MANETON è attualmente al comando della speciale classifica a squadre! Prossimo appuntamento a Sesto Val Pusteria il 15-16 settembre

SECONDA PROVA DI COPPA ITALIA DIFFICOLTA' [23-07-2006]

ANTEY (VAL D'AOSTA) La gara si è svolta regolarmente nonostante la classica pigggia pomeridiana per fortuna breve. Vince meritatamente FABRIZIO DROETTO,2°Crespi e 3°LAGNI, 13°ZAVAGNIN DAVIDE. Lavarda ha la meglio, per poco, su BENETTI in super finale, 3^ Valsecchi Manuela. Nonostante il grosso impegno da parte degli organizzatori non è accettabile che dopo tanti anni di competizioni, dall'isolamento si riescano a vedere le vie, atleti che parlano al telefono , gente che entra e spiega dove sono le prese.......un po' di serietà da parte di tutti!

LAGNI MIGLIOR AZZURRO! [30-06-2006]

A CAMPIONATI EUROPEI A EKATERIMBURG (RUS),DINO LAGNI conquista un 12° posto di tutto rispetto. Male tutti gli altri:34° Zardini, 20° Crespi. La via di semifinale, praticamente un boulder, non ha visto neanche una catena. Vince David Lama seguito da Lachat e Sharafutdinov. Per le ragazze, Jenny Lavarda solo 24^ e vittoria della quindicenne francese Durif Charlotte, 2^ la Levet e 3^Maja Vidmar. 5^ la Eiter e 12^ la Sarkany. La via morfologica non ha certo entusiasmato come pure quella dei maschi con un lancio a pochi metri dalla partenza! Domani i boulder con la squadra azzurra in forma, viste le prove di coppa del mondo. Parteciperanno anche Crespi e Canon.

2^PROVA COPPA DEL MONDO DIFFICOLTA' [20-05-2006]

DRESDEN (GER) Finali annulate per pioggia. Classifica quindi della semifinale vede al primo posto il giovane DAVID LAMA, 2°Millet, 3°Verhoeven. 8°CRESPI, 22°ZARDINI, 25 LAGNI, 26°DROETTO. Classifica femminile, vittoria della EITER (terza a Rovereto nel boulder), 2^Levet, 3^Sarkany, 4^Gross. 24^Lavarda. Ai quarti di finale a causa del forte vento è crollata la tenda che copriva l'isolamento. Per fortuna nessun ferito!

Prima prova di coppa del mondo 2006 [03-05-2006]

Comincia la coppa del mondo in Belgio. La squadra italiana è composta da Crespi, Zardini, Droetto e Lagni. Per le femmine Lavarda e Benetti. Siamo accolti gentilmente dai Guardian Angel (organizzatori e accompagnatori della gara) che ci portano a dormire in una casa privata, viste le difficoltà del direttore sportivo Cantamessa nel trovare un alloggio. Al mattino seguente iniziano i quarti di finale. Molto bene Zardini, Crespi e Lagni che raggiungono la catena. Impressiona il sedicenne David Lama di nazionalità austriaca, esordiente in coppa del mondo che raggiunge il top senza il minimo problema. Niente da fare invece per Droetto (38°) che sbaglia un appoggio e Lisa Benetti che spreca gran parte del tempo al primo passaggio (30). Lavarda si qualifica (11). Si aspetta pazientemente i guardian angel che ci portano in un altro alloggio molto carino dove rimarremmo fino a domenica mattina. Sabato le semifinali iniziano alle 10.30 ed io e Fabrizio ci mettiamo davanti allo schermo gigante allestito per l’occasione consapevoli degli errori fatti ai quarti. La via femminile presenta un moscettonaggio obbligato (il regolamento lo indica con una x vicino alla presa) da una presa svasa, dove Jenny non riesce a trovare la posizione e passa alla presa successiva, ma accortasi dell’errore prova a tornare indietro con esito negativo e finisce 20^. La via maschile è molto intensa e Dino Lagni autore di una prova sofferta sin dall’inizio chiude con onore al 15° posto. Anche Flavio patisce un po’, ma entra tranquillamente in finale come il brillante Zardini che lancia al top e fa ben sperare per un podio tanto atteso. In finale anche il promettente Lama. Tocca ora alla prova finale dove noi esclusi speriamo nel podio di Zardini e logicamente di Crespi, anche se per il primo posto prevediamo Lama. Iniziano le femmine senza l’atleta di casa Sarkany (fermata dal moscettonaggio in semifinale)con l’ottima prova dell’altra atleta belga alla fine quarta. Levet, Ciavaldin Eiter raggiungono la catena e sono spareggiate dalla semifinale. Vince la Eiter, 2^ la Levet che quest’anno si dedicherà solamente alla difficoltà e 3^ la francese Ciavaldini. Finale Maschile: La via presenta un passaggio che non tutti hanno capito…… Mrazek salta la sequenza in discesa e “tira dritto” con un boulder ben riuscito che gli permette di portarsi in testa. Ma tocca al nostro Crespi che indovina la sequenza e va più avanti di Mrazek. Parte molto bene Zardini ma non intuisce la discesa, lancia e finisce la sua prova. Tocca a David Lama, indovina la sequenza in discesa ma poi gli scappano i piedi due volte e cade prima di Crespi. Crespi è davanti a tutti, 2° Lama e 3° Mrazek. 5° Zardini. La coppa del mondo incomincia bene per l’Italia. Assente Chabot, sembra per motivi di sponsor e la svizzera Eyer. Prossima gara a Rovereto per la terza prova di coppa del mondo boulder con Core giunto terzo alla prima prova e Moroni quinto in Bulgaria. Assente Stella Marchisio cui auguriamo un veloce recupero alla caviglia infortunatasi a Birmingham. Lisa Benetti

ARCO TN, 1^ PROVA COPPA ITALIA DIFFICOLTA’ [13-04-2006]

Nella stupenda struttura del Rock Master, atleti di tutta Italia si sono sfidati nelle bellissime vie tracciate da Mario Prinoth e Riccardo Scarian. A loro va un meritato applauso perché hanno saputo sfruttare al meglio la struttura con vie degne del posto. L’open si è svolto sabato con il nuovo regolamento (pubblicato tre giorni prima sul sito della federazione) che prevede il passaggio diretto in semifinale ai primi trenta atleti della CNP. Per noi de EL MANETON c’era Dino Lagni che, dopo lo stop dello scorso anno alle competizioni, ottiene un bel terzo posto nella classifica finale. Vince Luca Zardini unico a raggiungere il top, secondo Massimo Battaglia che conferma il terzo posto ottenuto al campionato italiano a dicembre. Quarto Fabrizio Droetto e ottavo Davide Zavagnin (EL MANETON). Per le donne il ritorno di Martina Artioli che chiude in nona posizione. Vince Jenny Lavarda seguita da Lisa Benetti (EL MANETON) unica in semifinale a raggiungere il top, terza Angelica Rainer e quarta Claudia Battaglia. Sabato si è svolta anche la prova giovanile, classifiche sul sito Fasi. Ottima l’organizzazione dell’associazione ARCO CLIMBING e speriamo ad un arrivederci al prossimo anno!

2^PROVA DEL KORTO CIRCUITO [01-03-2006]

A Milano Nicola Nik Pesavento è terzo, mentre Flavio Bortoli decimo. Vince Gabriele Moroni seguito da Ghidini. Per la ragazze vince Sara Morandi seguita da Roberta Longo e Irene Bariani. Tracciatore: Baistrocchi Enrico

INIZIA LA COPPA ITALIA BOULDER [01-03-2006]

Sabato e domenica a Modena si parte con i blocchi! Attenzione al nuovo regolamento che trovate sul sito www.federclimb.it

PESAVENTO NICOLA, SECONDO CLASSIFICATO!  [15-02-2006]

A Montebelluna (BL), si è disputata la prima prova del Korto circuito. Tanti e belli i blocci tracciati da Mauro Dell'Antonia e che Stefano Ghidini (vincitore coppa Italia 2005) ha saputo interpretare e risolvere al meglio. Ma non è stato da meno il nostro Nicola e bene anche Flavio Bortoli settimo su 44 atleti. Sarà anche una festa ma c'è pur sempre una classifica! Terzo Romano Rocco. Per le ragazze vince Sara Bacer seguita da Longo Roberta e Giunta Laura. Prossimo appuntamento al Way out di Milano. Per maggiori informazioni vai sul sito www.pareti.it La prima prova di Coppa Italia è per il 4-5 marzo...buon allenamento!

BUONE FESTE!!!!!! [24-12-2005]

L'associazione sportiva EL MANETON augura a tutti un BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO!

ISCRIZIONI 2006 [24-12-2005]

Sono aperte le iscrizioni per il 2006. L'assicurazione scade il 31.12.2005

CORE E DE GRANDI CAMPIONI ITALIANI BOULDER 2005 [08-12-2005]

TRIESTE,Palestra ass.olimpik rock; la veronese STEFANIA DE GRANDI è la nuova campionessa italiana. Secondo posto Stella Marchisio e terzo per LISA BENETTI. Core con 5 blocchi stravince, secondo Ghidini, terzo Crespi. Auguri a Leoncini infortunato. Bellissimi i blocchi tracciati da Oscar Amici e Marzio Nardi. La stagione gare è conclusa........arrivederci al 2006!

L'ITALIANO FLAVIO CRESPI VINCE LA COPPA DEL MONDO 2005 DIFFICOLTA' [26-11-2005]

Vincendo anche l'ultima prova a Kranj in slovenia, Crespi è il primo italiano a vincere la coppa del mondo. Per saperne di più vai sul sito della federazione:www.federclimb.it

TERZO BATTAGLIA,QUINTO ZAVAGNIN, SECONDA BENETTI!  [06-11-2005]

CAMPIONATO ITALIANO DIFFICOLTA' A Valdagno i nostri tre ed unici atleti presenti, sono autori di una bellissima gara (vedi titolo). Campioni italiani CRESPI e LAVARDA, 2°Zardini. Per le ragazze 3^ Claudia Battaglia. Splendida l'organizzazione ass.sportiva I SOGATI ed i tracciatori MANZANA-PRINOTH!!!

TERZA ED ULTIMA PROVA DI COPPA ITALIA DIFFICOLTA' [03-11-2005]

Nella bellissima struttura del rock master di Arco, Lisa Benetti vince la prova e la coppa finale. Molto bene anche Massimo Battaglia giunto quarto e Davide Zavagnin nono. Meno bene invece Mirella Del Favero quattordicesima. Vittoria per Fabrizio Droetto che però si è infortunato cadendo lanciando al top e lo spit era esageratamente lungo! Secondo Donato Lella, terzo Gabriele Moroni. Femminile: seconda Rainer, terza l'atleta di casa Sara Morandi. Nella classifica finale maschile vince Gambaro, secondo Lella e terzo Droetto con una gara in meno. Battaglia sesto, Zavagnin settimo. Femminile: Seconda Claudia Battaglia, terza Sara Morandi, quindicesima Mirella. Classifica a squadre: 1°Gamma Lecco, 2°EL MANETON, 3°B-side Torino.

A ERTO... [20-10-2005]

Lisa Benetti sale "Pole Position" 7c+/8a e Dino Lagni"Sogni di Gloria" 8b+.

BRAVO VALDO!!!!!! [17-10-2005]

A Modena la società Equilibrium ha organizzato molto bene la quarta ed ultima prova della coppa Italia giovanile di boulder. lI nostro atleta CHILESE VALDO ha ottenuto un onorevole terzo posto nella categoria allievi. Vittoria di Larcher Jacopo seguito da Coretti Manuel. Molto belli i boulder tracciati da Massimo Betti.

SECONDA PROVA COPPA ITALIA DIFFICOLTA' [26-09-2005]

SESTO PUSTERIA (BZ). Bene gli atleti de EL MANETON, Massimo Battaglia e Davide Zavagnin conquistano la finale e concludono in quarta e ottava posizione. Vittoria dell' atleta di casa Cristian Sordo seguito da Matteo Gambaro (al comando della classifica generale) e Fabrizio Droetto. Quest'ultimo ha completato la via ma saltando l'ultimo moschettonaggio come gli altri 6 atleti e percio'la classifica finale è stata in base alla semifinale. In categoria femminile, con due top, vince Lisa Benetti (el maneton) seguita da Sara Morandi e Luisa Iovane. Manca la finale per un soffio Mirella Del Favero (el maneton) giunta decima, prima delle escluse dalla finale. Tracciatori: Attilio Munari e Riccardo Scarian.

5^ PROVA COPPA ITALIA BOULDER [23-09-2005]

A Rovereto si è disputata la quinta ed ultima prova di coppa Italia boulder. La gara maschile prevista per sabato pomeriggio è stata rinviata alla domenica per la forte pioggia, mentre la femminile si è svolta regolarmente con un’ottimaa aderenza grazie alla fresca temperatura autunnale. La vittoria è andata a Stella Marchisio per un tentativo in meno su una Roberta Longo apparsa in gran forma e che preannuncia battaglia per il campionato italiano che si svolgerà a Bologna ai primi di Dicembre. Terza Claudia Battaglia, primo podio boulder quest’anno dopo il secondo posto ad Antey nella difficoltà. Quarta Benetti Lisa che si giocava la coppa finale con Marchisio, ma le gare si sa , sono così…..Quinta la sorridente Pozzoli. Vince la coppa Italia boulder 2005 Marchisio, seconda Benetti e terza Bozzoli. Domenica gara tutta regolare grazie all’ottima copertura della struttura ad opera dell’organizzazione della società Plastik Rock guidata da Renzo Vettori. Vince Lukas Preti inseguito fino all’ultimo da Paolo Leoncini. Terzo l’atleta di casa Stefano Ghidini vincitore anche della coppa finale seguito da Preti e Giupponi. Bellissimi i boulder tracciati da Manzana e Prinoth.

Pagine: [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 ]