GARA BOULDER A SCHIO  [13-01-2002]

Il giorno 5 Gennaio 2002 al palazzetto dello sport di Schio si è svolta la gara sociale di Boulder tracciata da Cogo Gianluca I 23 partecipanti si sono sfidati su 5 boulder, ecco la classifica:
1) Casarotto Fabio
2) Cristofori Paolo "Ferrovia"
3) Panozzo Marco
4) Capozzo Guido
5) Leonardi Paolo
6) Pozzan Gimmi
7) Dalle Nogare Carlo
8) Scapin Antonio
9) Terrin Ivan
10) Busa Marco
11) Roman Massimo
12) Rodighiero Luigi
13) Tagliapietra Renato
14) Grotto Riccardo
15) Mantese Lorenzo
16) Passini Andrea
17) Marangon Alberto
18) Padrin Stefano "Pedro"
19) Codini Claudio
20) Anselmi Fabrizio
Alla fine della gara la premiazione per tutti i partecipanti, I premi sono stati gentilmente offerti da Max Sport e Valli Sport.
Successivamente tutti al bar ad integrare i liquidi perduti !!!

L'avambraccio del vincitore !!
 
Panozzo in azione Capozzo in azione
 
Il tracciatore Cogo Gianluca La palestra

AUGURI [30-12-2001]

L'Associazione sportiva di Arrampicata de "El MANETON" Augura a tutti Buone Feste, un'anno pieno di traguardi, e tanta gioia!!

CALIBANI VINCE, SECONDO CORE!!!! [10-12-2001]

A Birmingham (Inghilterra) si è svolta l’ultima prova di coppa del mondo boulder. Terzo il francese Meyer. Per le ragazze il talento francese Sandrine Levet. Ora attendiamo la finale della Coppa Europa giovanile con Jenny Lavarda e Gabriele Moroni entrambi in finale.

COPPA EUROPA GIOVANILE JENNY TERZA A BIRMINGHAM [10-12-2001]

Jenny Lavarda è giunta terza all'ultima prova di Coppa Europa giovanile e seconda nella classifica finale vinta dalla Slovenia Natalia Gross. Gabriele Moroni vince ed è terzo nella classifica finale.

COPPA EUROPA GIOVANILE [26-11-2001]

Dopo il decimo posto ottenuto all'Aprica, Jenny Lavarda occupa ugualmente la prima posizione in classifica generale. L'ultima prova si svolgerà il 07/09 dicembre a Birmingham (Inghilterra). Con la Slovena Natalia Gros (assente all'Aprica) dopo le belle prova di coppa del mondo sarà sicuramente una finale entusiasmante.

FINALE DI COPPA ITALIA BOULDER [26-11-2001]

L'ultima prova si è svolta al Rock Dome di Parma ed è stata vinta dalla fortissima Giulia Gianmarco seguita dalla "ben ritornata" Stella Marchisio e di pochissimo da Lisa Benetti. Per i maschi vince Flavio Crespi, secondo Cristian Core e Terzo Giupponi Luca. Il circuito si è concluso con la vittoria di Giulia, seconda la simpatica Cinzia Donati che purtroppo non si è potuta esprimere al massimo a causa di un infortunio alla spalla,terza Mirella Frati assente tra l'altro in quest'ultima prova. Cristian Core primo, Riccardo Scarian secondo e terzo Luca Giupponi.

COPPA DEL MONDO DI DIFFICOLTA’ [25-11-2001]

In Malesia vincono Sarkany e Chabot, ottava Jenny Lavarda, sesto Brenna.d L’ ultima prova si è svolta a Krany in Slovenia. Vittoria a Martina Cufar, seconda Muriel Sarkany, terza Cloe Minoret. Decima Jenny Lavarda, diciannovesima Lisa Benetti, male Luisa Iovane che non è riuscita a passare i quarti e Mirella Frati fuori per poco. Mrakek vince su Legrand, terzo Petrenko. Primi esclusi dalla finale i nostri Zardini e Lagni (9°). Undicesimo Gnerro, quattordicesimo Brenna e ventiquattresimo Craspi. La coppa finale va al francese Chabot seguito da Pouvreau e terzo Mrazek, sesto Brenna, undicesimo Lagni saltando la prova svoltasi in Malesia. Per le femmine vince Sarkany, seconda Cufar e terza Levet (quest’ultima vincitrice della coppa del mondo di bouldering). Settima Jenny, diciassettesima Lisa.

Lisa e Dino Campioni Italiani !!!!!!!  [01-11-2001]

Lisa e Dino sono i Campioni Italiani 2001 !! Certo nessuno si aspettava che Lisa ottenesse questo risultato alla prima stagione dopo la gravidanza !! La vittoria è dedicata tutta al loro figlioletto Federico e a tutte le persone che hanno fatto il tifo per loro !! Seconda Luisa Iovane e terza Jenny Lavarda. Per i maschi secondo Flavio Crespi e terzo Luca Zardini. W l'arrampicata !

E' in linea il numero 11 del giornalino 'El maneton' [01-11-2001]

Clicca qui

Dino e Jenny in finale a Winterthur (Campionato del Mondo) [07-09-2001]

Dino Lagni e Jenny Lavarda sono riusciti a qualificarsi per la Finale del campionato del mondo classificandosi in semifinale rispettivamente al 4 Dino e al 1 posto Jenny. In finale hanno concluso rispettivamente in 8 e 5 posizione. Vittoria maschile al francese POUVREAU Gérome e femminile alla slovena CUFAR Martina. Calibani si aggiudica il titolo mondiale di bouldering !! W L'Italia !!

SESTO VAL PUSTERIA 2^ PROVA COPPA ITALIA DIFFICOLTA’ [25-08-2001]

Maschi
1) Dino Lagni
2) Donato Lella
3) Flavio Crespi
14) Davide Zavagnin


Femmine
1) Jenny Lavarda
2) Luisa Jovane
3) Lisa Benetti

2 ^ PROVA COPPA ITALIA BOULDER [19-08-2001]

Maschi
1) Riccardo Scarian
2) Cristian Core
10) Davide Zavagnin
Femmine
1) Cinzia Donati

CAMPITELLO DI FASSA 2^ PROVA COPPA ITALIA BOULDER [18-08-2001]

Maschi
1) Riccardo Scarian
2) Cristian Core
3) Cristian Sordo

Femmine
1) Donati Cinzia
2) Mirella Frati
3) Salvadori Claudia

MASTER DI MALE’ DIFFICOLTA’ [12-08-2001]

Maschi
1) Luca Zardini
2) Stefano Ghidini
3) Donato Lella
4) Luigi Billoro
5) Cristian Brenna

Femmine
1) Jenny Lavarda
2) Valentina Garavini
3) Cinzia Donati
4) Claudia Salvadori
5) Giovanna Passerini

Anno 2001: El maneton ancora numero uno !! [30-07-2001]

Il 28 luglio 2001 è iniziata la Coppa Italia di difficoltà a Campitello di Fassa(TN). Presente all'open il nostro atleta Massimo Battaglia che si qualifica per la semifinale del giorno seguente. La semifinale vede qualificati in campo maschile Davide Zavagnin e Dino Lagni mentre per le ragazze passano in finale Lavarda Jenny che raggiunge la catena e Lisa Benetti che si ferma all'ultima presa. Nella finale femminile trova una bella soddisfazione Lisa Benetti che raggiunge la catena - "Per me è come una vittoria" - dichiarerà successivamente Lisa. Jenny raggiunge la catena insieme a Luisa Jovane che nonostante una progressione bizzarra conquista la "vetta", dunque Superfinale. All'ultima fase la spunterà Jenny Lavarda per una presa e si aggiudica quindi la prova. La finale maschile inizia puntuale, ma un improvviso acquazzone costringe una sospensione che logora i nervi agli atleti e agli spettatori. Fortunatamente il temporale cessa e gli ultimi atleti riscono a concludere la loro prestazione. Per un soffio la spunta Lagni su un inossidabile Alberto Gnerro che raggiunge fuori equilibrio la presa finale. Ottimo anche Giacomo Cominotti che non riesce a ripetere la performans dello scorso anno, ma che si aggiudica il terzo posto che non può essere che di buon uspicio per la stagione appena iniziata.

.. due futuri iscritti al Maneton [30-07-2001]

MASTER DI SERRE CHEVALIER (FRA) [21-07-2001]

E' come il Rock Master in Italia questo appuntamento in terra francese ed hanno avuto l'onore di parteciparvi la nostra Jenny e Dino oltre che alla mitica Luisa Iovane ed i maschi italiani Brenna, Zardini, Giupponi, Gnerro e Lella. Questi ultimi tutti in finale fuor che Giupponi (ne passavano 14). Luisa ottima 14^ e Jenny 20^(ne passavano 10). In finale ci sono ben quattro catene, il grande Dino Lagni, F. Petit, Lombard e Chabox. Peccato poi per Dino che gli è scivolato un piede quando era ancora in forze, ma ugualmente soddisfatto. Vince a sorpresa Petit seguito da Chabox e Lombard, un podio tutto francese! Per le donne dopo la super finale vince la Sarkany, seconda la tedesca Sedlmayer e terza la Cufar. Un plauso a tutti i super finalisti che dal mattino alle 8.30 fino a sera sono rimasti in isolamento! Grande pubblico per una grande manifestazione.

Gare boulder [15-07-2001]

Dopo il secondo posto ottenuto a Gap e il quinto a Chamonix, Mauro Calibani conquista a Monaco un settimo posto che lo colloca alla terza posizione della classifica.


Cristian Core si è classificato all'undicesimo posto sia a Chamonix cha a Monaco.
Giulia Gianmarco si è classificata sesta a Gap e quindicesima a Chamonix.Cinzia Donati nella gara di Monaco è stata la prima delle escuse alla finale.

PRIMA PROVA COPPA DEL MONDO DIFFICOLTA' Chamonix (Francia) [11-07-2001]

Atleti italiani presenti: Lagni, Brenna, Zardini, Lella, Giupponi, Gnerro. Lavarda, Benetti. Qualificazioni femminili: Jenny raggiunge senza problemi e velocemente la catena. Lisa si piazza in 19^ posizione e raccoglie la soddisfazione di accedere alla semifinale alla sua prima gara di difficoltà dopo la nascita di Federico. Qualificazioni maschili: Dino raggiunge la catena mentre Giupponi cade poco sotto, ma è sufficiente per qualificarsi. Non passa Lella che, arrivato al passaggio chiave "fresco", sbaglia la sequenza e nemmeno Zardini. Nella via opposta invece bene Brenna e Gnerro che raggiungono la catena. Semifinali e finali: Delusione per Jenny che sbaglia il passaggio all'uscita del tetto e non si qualifica per la finale concludendo in undicesima posizione. Un risultato ugualmente ottimo, ma per lei le aspettative erano ben altre. Raggiungono la catena Cufar e Udhen mentre Sarkany e Go Mi Sun devono arrendersi all'ultimo passaggio (morfologico). La finale molto impegnativa lascia parecchie atlete ferme su un passaggio a tre quarti della via. Sarkany raggiunge la catena imitata dalla Cufar che sfrutta quasi tutto il tempo a disposizione. Vittoria dunque alla slovena che finalmente è riuscita a strappare un sorriso al suo allenatore Tomo Cesen. Terza l'americana Ovtchinnikova, 21^ Lisa Benetti. Per i maschi in semifinale Dino si ferma a riposare un po' troppo (salutando simpaticamente il pubblico a metà via ) e quando il giudice lo avverte cha manca ormai un minuto allo scadere del tempo parte un Lagni mai visto prima: come un missile e a poche prese dalla catena solo il tempo oramai scaduto lo ferma. Passa ugualmente in finale per settimo. Brenna cade poco sotto ed è ottavo, ma mancano ancora diversi atleti e le speranze per lui sono poche. Invece a sorpresa cadono tutti più in basso e allora gli italiani sono due in finale. In finale come al solito Brenna si scatena e guadagna tre posizioni concludendo al quinto posto. Dino sbaglia il passaggio sul primo tetto e finisce ottavo. Vittoria per il campione europeo e francese Chabox (secondo l'anno scorso) a seguire a pari merito Kasbekov e Ovtchinnikov.

MONDIALI GIOVANILI [16-06-2001]

JENNY, DOPO LA VITTORIA AI MONDIALI GIOVANILI A IMST IN AUSTRIA, TRIONFA ANCHE ALLA QUARTA PROVA DI COPPA EUROPA AD ARCO. PROSSIMO APPUNTAMENTO A CHAMONIX PER LA PRIMA PROVA DI COPPA DEL MONDO.


DINO LAGNI RIESCE SU Reini s' Vibos 8C A MASSONE NONOSTANTE LA TEMPERATURA UN PO'………………..CALDA!!!

Pagine: [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 ]